Strumenti Utili

Spesso mi viene chiesto cosa uso per gestire la newsletter. Ecco qui l’elenco completo degli strumenti che utilizzo quotidianamente, sia per LetMeTellIt, che per i miei progetti personali.

Molti di questi sono link di affiliazione, il che significa che se fai un acquisto tramite questi siti, io ricevo una piccola commissione che mi aiuterà a supportare il lavoro che faccio.

Enjoy.

Namecheap – Per me, il luogo migliore dove acquistare un dominio, con una dashboard intuitiva e facile da navigare. Tutti i miei domini sono hostati su Namecheap (eccetto letmetell.it che è su GoDaddy).

WordPress – La più celebre piattaforma per creare blog e siti web. Attualmente la utilizzo come archivio della newsletter.

Siteground – Per ospitare il mio blog/archivio uso Siteground. Di sicuro esistono hosting più economici, ma a livello di performance resta uno tra i migliori.

Mailerlite – Uno dei miei provider di servizi di posta elettronica preferiti. Ha un generoso piano gratuito (fino a 1.000 abbonati) e un editor drag & drop intuitivo. Supporta anche la segmentazione degli utenti e l’automazione.

SendFox – Per alcuni progetti uso Sendfox, che è l’alternativa economica a Mailchimp o Convertkit per inviare newsletter. Fino a 5000 iscritti con il piano base. Include automazioni, forms e integrazioni con tool di terze parti. In offerta Lifetime a 49$ anziché 240$.

Tidycal – Un ottimo strumento per semplificare la pianificazione delle riunioni con utili integrazioni con calendari, pagine di prenotazione e possibilità di personalizzazione avanzata. Una validissima alternativa a Calendly. In offerta Lifetime a 29$ anziché 120$.

Substack – Quando non uso Mailerlite, Mailchimp o Sendfox uso Substack, la piattaforma pensata appositamente per le newsletter. È semplice da usare, gratuita, ma manca di alcune caratteristiche professionali.

Notion – Letteralmente il mio secondo cervello. Lo uso per annotare i miei pensieri, tenere traccia delle task da fare, e molto altro.

Raindrop – Lo uso per archiviare, e catalogare tutti i link che trovo quotidianamente tra le mie fonti e che poi finiscono sulla newsletter. Se Notion è l’emisfero sinistro del mio cervello, Raindrop è quello destro. Simile ma non altrettanto potente: mymind.

Feedly – Un servizio per seguire i tuoi blog e quotidiani preferiti. Raccoglie contenuti da una vasta gamma di fonti (come RSS o Newsletter) ed è un enorme risparmio di tempo.

Poet.so – Un modo semplice per trasformare graficamente qualsiasi tipo di Tweet.

Make (ex Integromat) – Senza, non so come farei. Mi aiuta ad automatizzare le task più noiose e quelle che, se dovessi farle a mano, sarebbero una vera e propria perdita di tempo. Trovo che sia un’alternativa più conveniente ma altrettanto potente a Zapier.

Airtable – Un po’ foglio di calcolo, un po’ database, si connette a migliaia di app e mette a disposizione un’infinità di template. Excel può andare in pensione.

Gumroad – Uso Gumroad per creare, acquistare e vendere prodotti digitali.

Buy Me A Coffee – Aiuta i creator ad ottenere supporto dal loro pubblico, con integrazioni Stripe e PayPal. Se vuoi offrire un caffè anche al sottoscritto, puoi farlo comodamente da qui.

Loom – Uno strumento che ti consente di acquisire schermate e registrazioni dello schermo e lasciare commenti. Utile anche per creare dei veloci tutorial.

mmhmm – Simile a Loom, consente di realizzare, in modo facile ed intuitivo, presentazioni video spettacolari con possibilità di editing e personalizzazioni avanzate. Un po’ Loom, un po’ Zoom. E proprio a Zoom si collega, così come a Teams, Meet e altre piattaforme per effettuare video call.

GoFullPage – Acquisisci schermate a pagina intera e salva in PDF, PNG o JPG. Gratuito.

Switchy – Con Switchy puoi personalizzare ed accorciare qualsiasi tipo di collegamento, aggiungere pixel di tracciamento, implementare deep link per i canali social e molto altro. Una più che valida (ed economica) alternativa a Bit.ly o Rebrand.ly. In offerta lifetime a 39$ anziché 2400$.

WhatFont – Ti piace un font di un sito web, e vuoi capire di quale si tratta? Usa questa estensione gratuita.

Trello – L’ho usato per molto tempo per gestire progetti, stile kanban, ma ora preferisco Notion.

Figma – Strumento di progettazione e prototipazione. Online sono disponibili un’infinità di risorse gratuite, plug-in, icone e kit di interfacce utente.

Secret: Secret è un marketplace con oltre 200 offerte disponibili sui tool più richiesti da startup e professionisti. Potrai risparmiare migliaia di euro, grazie ad un unico e comodo abbonamento. Iscrivendoti con il mio link e utilizzando il codice COUPON20, hai diritto al 20% di sconto sulla membership.

Dashlane – Un ottimo gestore di password. Pago l’abbonamento annuale di circa 40€ già da un po’, e non posso più farne proprio a meno.

Refind: una delle mie fonti preferite per scovare nuove risorse o link.

The Hustle: gli approfondimenti di questa newsletter sono dei veri e propri must. Fun fact: la mia è nata inizialmente cercando di essere una scopiazzatura Made in Italy di The Hustle, ovviamente senza successo.

Trends: Fa parte dello stesso gruppo di TheHustle. Questa però oltre ad essere una newsletter settimanale, è anche una community ed un mastermind con 15.000 tra i più importanti imprenditori e professionisti americani (ma non solo). Se qualcosa accade nel mondo dell’imprenditoria digitale e non solo, lo vieni a scoprire qui dentro, prima di tutti. È l’unica newsletter a pagamento che seguo (con soddisfazione). Puoi provarla per una settimana a soli 1$.